Ciao Gianni I2JSN!

 Noi  operatori radio di ARI RE e radioamatori tutti riusciamo solo a dirti, dopo questo ADDIO,   grazie e ciao caro amico I2JSN!

I2JSN Gianni SILENT KEY

Guardiamo alla tua vita come una testimonianza di grande impegno e concretezza, spirito di iniziativa, capacità di ascolto e altruismo. Ettore I2EDU caro, hai ora vicino il tuo amico e collega di tante avventure, insieme continuerete a sviluppare progetti e obiettivi sperando che riusciate ad illuminarci da lassù..

Gianni fu creatore insieme a I2EDU Ettore delle radiocomunicazioni d’emergenza in Lombardia. Questi due amici ci hanno lasciato una grande eredità, la passione della radio messa a servizio della Comunità. Fu la loro lungimiranza, dopo le esperienze sul campo, a far realizzare la stazione radio in Prefettura Milano, la sala radio regionale, a formare  il gruppo CER Lombardia (Corpo emergenza radio poi divenuto ARI RE) e molto altro ancora.

La prima volta che sentii Gianni fu nel lontano 1980 subito dopo il sisma dell’Irpinia. Trasmetteva non dalla stazione di Milano di via Scarlatti I2ARI attivata il giorno dopo la tragedia, ma dalla Prefettura di Avellino. Infatti lui Gianni I2JSN, Ettore I2EDU e Virgilio I2VRP partirono da Milano con un furgone attrezzato con antenne e radio seguiti con la loro auto anche da Nino I2NRS e Renato I2BJS, raggiunsero l’Irpinia attivando la Prefettura di Avellino insediata nella caserma Bernardi.

Ettore I2EDU e Gianni I2JSN

Dopo cinque giorni lo ascoltammo di nuovo (come sezione ARI CER di Tivoli arrivammo il giorno dopo il sisma, a Lioni), ma Gianni non era più ad Avellino, era rientrato in treno a Milano ed installò con Sergio I2GAG la stazione radio I2ARI presso l’AEM (Azienda Elettrica Milanese) in via Caracciolo a Milano. Venne anche attivata la stazione I2YNA presso la Regione Lombardia. Le trasmissioni da Milano arrivavano continue in supporto anche al servizio P.T.(telegrammi ecc) per diversi giorni.

Conobbi Gianni  di persona qualche anno dopo, mi ero trasferito nel frattempo a Milano, da IW0AQI diventai IK2ILW, lo vidi in occasione dell’emergenza in Valtellina del 1987.

Nel frattempo, dopo il sisma dell’Irpinia, le Prefetture Lombarde si erano equipaggiate con stazioni radio in HF-VHF-UHF.

La notte del 18 luglio giungevano in 80 metri notizie gravi dalla Valtellina e fu quindi attivata dal coordinatore ARI -CER Gianni I2JSN la stazione radio in Regione Lombardia presso la sala di Protezione Civile. Alcuni di noi raggiunsero in elicottero l’Ospedale di Sondalo in Valtellina per installare su progetto di Ettore e Gianni un Link in UHF che potesse collegare la stazione di Milano con la rete radio di emergenza valtellinese, gestita dagli OM presenti in valle.

Vedere Gianni all’opera era come avere a fianco un giovane ragazzo, uno spirito giovanile che proponeva a valanga idee sulle soluzioni migliori per farsi sentire e farci sentire via radio….

Furono installate 2 antenne da 20 elementi per traslare il segnale che arrivava da Milano in UHF sull’R5 in VHF , in questo modo con un semplice portatile gli operatori da tutta la Valtellina  raggiungevano la stazione di Milano. Ancora oggi problemi per comunicare con la Valtellina ci sono, anche se sappiamo come fare in caso di emergenze per raggiungere tutta la valle.

 A giorni con il nuovo DMR che sarà installato proprio all’Ospedale di Sondalo, avremo un collegamento radio con Milano e non solo, abbastanza certo. Già 35 anni fa con quel progetto di Gianni ed Ettore per molti anni si continuò a parlare facilmente da Milano con la Valtellina.

Caro Gianni non ti dimenticheremo, grazie per tutto quello che hai fatto per il mondo radioamatoriale e in particolar modo per l’attività di radio emergenza.

I ricordi creati in chi l’ha conosciuto non saranno mai dimenticati.

Ho riportato una breve cronaca delle attivazioni che ha visto I2JSN promotore, ma tante solo state l’emergenze radio , le esercitazioni, le prove radio che Gianni ha svolto con tanti di noi…

Grazie Gianni

Il primo CTM ARI RE in Irpinia

IK2ILW Maurizio Andreozzi

Presidente ARI RE LOMBARDIA ODV

Una risposta a “Ciao Gianni I2JSN!”

  1. R. I. P…. il mio mentore a partire dal C. E. R. Corpo Emergenza Radio…
    Mi ha insegnato tecniche e procedure in ambito Protezione Civile…e TANTA…TANTA PAZIENZA.
    Grazie Gianni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.