ARI BERGAMO: esercitazione Scuola Sant’Anna

Il Gruppo “Protezione Volontaria Civile” con sede ad Alzano Lombardo ad inizio anno ha  richiesto la disponibilità della Sezione ARI di Bergamo a partecipare all’esercitazione, con il coinvolgimento di diverse Associazioni ed Enti, nel mese di settembre, presso la Scuola Sant’Anna di Albino.

Obiettivo dichiarato era di “illustrare ai ragazzi l’organizzazione in caso di emergenza e la vita da volontario… mediante anche lezioni di sicurezza in generale, logistica da campo, antincendio boschivo, radio comunicazioni, modalità e metodi di ricerca, primo soccorso”.

La nostra Sezione ha comunicato la propria disponibilità all’iniziativa e, ottenuta dalla Provincia di Bergamo l’autorizzazione alla presenza ed all’utilizzo del modulo di Telecomunicazioni della Colonna Mobile Provinciale affidato in convenzione annuale all’ARI, si è concordato con il Responsabile del Gruppo PVC di Alzano di illustrare due tipi di attività sulle comunicazioni radio:

  • – collegamenti radio in ambito emergenziale,
  • – illustrazione del “servizio di radioamatore” mediante collegamenti radioamatoriali.

Per l’attività erano previsti e/o si sono avvicendati nelle tre giornate i seguenti radioamatori: i2NDT Claudio, iK2AOH Vincenzo, iK2CIO Vinicio, iK2ILG Fermo, iK2ILJ Guido, iK2XYN Luigi, iZ2KRZ Gilberto, iU2CIR Klaus, iU2HEN Andrea, iW2MZX Diego con la figlia Elisa (2° operatore) ….ancora troppo giovane per ottenere il nominativo.

Nella mattinata di  giovedì 15 settembre sotto un insistente scroscio si è provveduto al posizionamento del CTM (Centro Trasmissione Mobile) all’interno del cortile del complesso scolastico ed all’installazione di un dipolo bibanda per le HF ed una tribanda per le VHF, con l’invio di una mail, tramite il sistema radioamatoriale win-link, a diversi Funzionari e Responsabili. Nel pomeriggio si è provveduto ad una prima illustrazione delle funzioni del CTM, delle apparecchiature installate a bordo e del loro utilizzo nelle diverse situazioni, della dorsale radio regionale nonché sulla gestione delle comunicazioni radio in emergenza tra Dipartimento di Protezione Civile, Prefettura, Sala radio Regionale, sala radio Provinciale.

Dalle ore 21 due gruppi diversi di studenti si sono alternati prima alla spiegazione delle funzioni del CTM e successivamente a collegamenti radio con il call IQ2BG effettuati dalla sala radio installata all’interno di un’aula dell’Istituto Scolastico, dove erano stati posizionati anche alcuni pannelli fotografici che illustravano l’attività svolta dai radioamatori.

Entusiasmo ed interesse da parte dei diversi gruppi di studenti presenti alle attività con i consueti saluti corali alle stazioni radioamatoriali collegate sia italiane che europee.

Attratti dalla telegrafia e dall’Alfabeto Morse i ragazzi si sono cimentati in prove di ricezione e  trasmissione di brevi testi da loro creati; il tutto si è svolto sotto la sapiente regia del grafista internazionale Vinicio iK2CIO, affiancato dal figlio iU2HEN Andrea, fresco fresco di nominativo.

Nella mattinata del 16 settembre è stata ripristinata la funzionalità del CTM ed illustrata ad alcuni volontari di PC; nel pomeriggio i ragazzi, dotati di apparati PMR, hanno effettuato comunicazioni  simulando eventi e formulando richieste di soccorso.

Dalle ore 21 proiezioni di filmati sulla nascita della radio, sugli esperimenti condotti da Guglielmo Marconi, sui primi eventi che hanno consentito il salvataggio di vite umane mediante l’uso della radio (Tenda Rossa, Titanic etc.); a seguire collegamenti radio fino dopo le 23.

Nella mattina del 17 dopo la partecipazione all’alzabandiera ed aver illustrato il CTM ad alcune autorità locali si è provveduto al rientro presso il CPE del mezzo TLC.

Come sempre una bellissima esperienza come tutte quelle che si vivono quando ci si trova ad operare in una ambiente scolastico con ragazzi che vivono quotidianamente con il cellulare in tasca, senza sapere che in fondo si tratta di ..una radio anche questo.

Un sincero ringraziamento a tutti per la disponibilità ed alla prox “on the air”.

73 de iK2ILG Fermo Noris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *